Il prezzo di Ripple scivola al di sotto delle EMA 20/50 ormai sovrapposte e piatte, trovando un immediato supporto sull’ex trend line di resistenza bimestrale (2M – R), rotta nel movimento rialzista della scorsa settimana.

Il supporto appena citato corrisponde con il livello 0.382 Fibonacci dell’intero movimento rialzista iniziato a marzo. Un rimbalzo su questo livello, con chiusura al di sopra delle medie mobili esponenziali, sarà un segnale positivo, dando al mercato una possibilità in più di superare la resistenza a 0.26 USD.

Se ciò dovesse accadere assisteremo a un rally che porterà la coppia verso un primo target a 0.30 USD. Quest’ultimo è un livello di resistenza molto importante dove ci aspettiamo una forte pressione da parte dei venditori.

D’altra parte se il supporto sul 0.382 FIB dovesse cedere assisteremo a un ulteriore deprezzamento della quarta criptovaluta, l’eventuale crollo dovrebbe trovare un primo supporto tra la EMA 200 e la trend line di supporto annuale.