Nell’ultima settimana la quotazione di Ripple è scesa al di sotto dei 0.30 USD. I compratori, infatti, non sono riusciti a mantenere i prezzi al di sopra di questo livello chiave, facendoli crollare del -17.5% rispetto al picco massimo raggiunto il 2 agosto. La coppia ha trovato supporto, nella giornata di oggi, sulla media mobile a 20 periodi, il che è un segnale positivo per i tori.

Il movimento appena descritto ha formato una bullish flag, un pattern di continuazione del trend principale. La figura si completa con la rottura a rialzo della trend line superiore e il superamento dei 0.31 USD, e ha come target a rialzo il livello di resistenza a 0.345 USD.

D’altra parte, un eventuale cedimento della EMA20 sarà un campanello d’allarme per i compratori, e potrebbe far tornare i prezzi a 024 USD.